Condizioni Generali

1. GENERALITA’

1.1 Le seguenti condizioni generali di contratto (CGC) costituiscono parte integrante di ogni contratto di fornitura eseguito da COMECEL al suo cliente.
1.2 Eventuali condizioni o clausole contrastanti o divergenti o altre limitazioni poste dal Cliente non sono riconosciute, a meno che la soc. CO.MEC.EL. srl ne abbia data conferma scritta. Si ritiene perciò nulla qualsiasi clausola apposta dal Cliente nelle sue richieste, nella sua corrispondenza e nelle sue ordinazioni che risulti contraria o comunque aggiuntiva alle presenti condizioni generali.
1.2 Eventuali condizioni o clausole contrastanti o divergenti o altre limitazioni poste dal Cliente non sono riconosciute, a meno che la soc. CO.MEC.EL. srl ne abbia data conferma scritta. Si ritiene perciò nulla qualsiasi clausola apposta dal Cliente nelle sue richieste, nella sua corrispondenza e nelle sue ordinazioni che risulti contraria o comunque aggiuntiva alle presenti condizioni generali.
1.3 Le clausole delle presenti condizioni generali di fornitura sono le uniche aventi efficacia per tutti i contratti stipulati dalle parti dal momento della loro sottoscrizione a tempo indeterminato, salvo la loro disdetta con termine di preavviso di 30 gg..
1.4 Le stesse clausole si intendono sempre applicabili ad ogni ordinazione, ad eccezione che sia fatta espressa deroga alla presente con condizioni speciali contenute nell’ordine o in altri documenti emessi da COMECEL.
1.5 Qualora il Cliente non ritenga di accettare tali condizioni generali di contratto, deve manifestare il suo dissenso senza esitazioni per iscritto.
In tal caso, la ns. società avrà il diritto di ritenere nullo l’ordine emesso dal cliente senza nessuna obbligazione di sorta. 1.6 eventuali accordi e pattuizioni stabilite per un singolo ordinativo non costituiscono deroga per i rimanenti contratti.

2. OFFERTA, CONFERMA D’ORDINE E PERFEZIONAMENTO DEL CONTRATTO

2.1 La richiesta di offerta o l’ordinazione del cliente devono essere accompagnate dal capitolato tecnico o dai codici prodotto che definiscono sotto ogni aspetto i materiali da fornire. Eventuali richieste successive alla ns. offerta determineranno il diritto della soc. COMECEL di rivedere i termini economici della stessa.
2.2 l’offerta non può essere considerata irrevocabile se non contiene un termine espresso di validità.
2.3 Il contratto si intende perfezionato esclusivamente con l’invio della conferma d’ordine al Cliente. Qualora la conferma contenga variazioni rispetto agli elementi indicati nell’ordine, queste si intendono conosciute e accettate se non contestate entro 4 gg.
2.4 Accordi telefonici richiedono sempre successiva forma scritta per essere ritenuti validi.

3. TERMINI DI CONSEGNA

3.1 Il termine di consegna è indicato su ogni conferma d’ordine e decorre dalla data della stessa. Tale termine è indicativo e sarà rispettato con diligenza e professionalità, nella misura in cui lo permettano le possibilità di produzione.
3.2 L’obbligazione di comecel di consegnare il materiale si riterrà adempiuta con la comunicazione scritta, anche via fax o via mail, che la merce è pronta ad essere trasportata. Da tale momento la giacenza della merce sarà a rischio e pericolo dell’acquirente.
Da tale momento inoltre sarà emessa regolare fattura e decorreranno i termini di pagamento indicati nell’ordine.
3.3 I termini di consegna contrattuali potranno essere prorogati dalla soc. COMECEL qualora, per qualsiasi causa indipendente dalla propria volontà, sia stata impossibilitata a rispettare i propri impegni
3.4 Salvo dolo o colpa grave, nessun risarcimento per danni potrà essere comunque richiesto a causa di ritardi nelle consegne. Inoltre, nessuna penale potrà essere attribuita alla comecel per ritardo nelle consegne.
4.4 I prodotti viaggeranno a rischio e pericolo dell’acquirente anche quando, su richiesta dello stesso o per altre cause, la soc. COMECEL dovesse effettuare il trasporto o scegliere il vettore.

4. CASO FORTUITO O FORZA MAGGIORE

4.1 La soc. CO.MEC.EL. non potrà essere ritenuta responsabile per mancato adempimento o inesatto adempimento qualora gli stessi dipendano da caso fortuito o forza maggiore quali, a mero titolo esemplificativo e senza che ciò costituisca una elencazione esaustiva, terremoti, alluvioni, incendi, black out, scioperi (anche aziendali), penuria di materiali, carburanti e di mezzi di trasporto, guasti di mezzi di trasporto, furti, rapine nonché leggi disposizioni aventi forza di legge, regolamenti o altri provvedimenti vincolanti da parte di autorità pubbliche.

5. CONSEGNA E TRASFERIMENTO DEL RISCHIO

5.1 La consegna si intende sempre effettuata presso la soc. COMECEL, qualunque siano i termini del contratto di fornitura in merito al pagamento delle spese di trasporto.
5.2 La consegna si intende eseguita con la rimessa diretta su mezzo del cliente presso la ns. sede, oppure con la consegna al vettore indicato nel contratto o, in mancanza, al vettore scelto dalla società COMECEL.
5.3 In caso di assenza di istruzioni sulla destinazione o di impossibilità di spedizione non dipendente dalla volontà della soc. COMECEL la consegna si intende avvenuta con semplice avviso di messa a disposizione.
5.4 Salvo diverso accordo, sono autorizzate spedizioni parziali del materiale.
5.5 Il trasferimento dei rischi al cliente avviene al momento della consegna così come sopra intesa, nonostante il diritto di riserva di proprietà.

6. PAGAMENTI

6.1 I pagamenti devono essere effettuati nei termini e le modalità indicate nei contratti. In assenza di accordo i pagamenti al netto e senza sconto devono essere eseguiti entro 30 giorni dalla data della fattura
6.2 I pagamenti devono essere effettuati esclusivamente presso la sede della COMECEL Via Nettunense km 23 04011 Aprilia (LT).
6.3 In caso di mancato rispetto della scadenza di qualsiasi termine di pagamento la soc. COMECEL si riserva sin d’ora la facoltà di sospendere senza preavviso e/o recedere da eventuali contratti in corso, anche se diversi da quelli ai quali si riferisce il ritardato pagamento e ciò senza diritto dell’acquirente ad indennità o risarcimento danni.
6.4 Ai sensi del decreto legislativo 9/10/2002 N° 231, in caso di ritardo nei pagamenti, verrà applicato un interesse di mora in misura del tasso legale (applicato alla data in cui il pagamento sia divenuto esigibile vedi articolo 5 del decreto sopra menzionato) maggiorato di 7 punti, a decorrere dalla data in cui il pagamento sia divenuto esigibile.
La fattura relativa agli interessi sarà senz’altro avviso emessa non appena il pagamento sarà stato effettuato e sarà esigibile immediatamente.

7. CLAUSOLA PENALE

Nel caso in cui l’acquirente, successivamente alla accettazione della conferma d’ordine rifiuti, prima della consegna dei prodotti, di dare integrale o parziale esecuzione al contratto, la soc. COMECEL avrà diritto al pagamento di una penale a titolo di risarcimento danni pari al:
    - 30% del totale dell’ammontare dell’ordine se il rifiuto o la cancellazione dell’ordine avvengono prima di 4 settimane lavorative precedenti la data prevista di consegna
    - 60% dell’ammontare dell’ordine se il rifiuto o la cancellazione dell’ordine avvengono entro 4 settimane lavorative dalla data prevista di consegna


Inoltre potrà risolvere il contratto ai sensi dell’art. 1456 c.c., trattenendo i prodotti ordinati e sempre fatti salvi i maggiori danni.

8. GARANZIA PER VIZI

8.1 Il periodo di garanzia è di 12 mesi dalla data di consegna, a meno che non diversamente stipulato per iscritto.
8.2 La soc. COMECEL è unicamente tenuta al rispetto delle obbligazioni stipulate per iscritto, e cioè ha l’obbligo di fornire al cliente materiali conformi a quanto ordinato e stabilito nel contratto.
8.3 Il vizio deve poter essere constatato dalla soc. COMECEL.
8.4 La garanzia consiste, a seguito di constatazione del vizio e di accordi presi con il cliente:

    - nel sostituire i materiali non conformi gratuitamente, presso la sede della prima consegna;
    oppure
    - nell’eseguire, o far eseguire, la loro riparazione;

Il materiale sostituito è fatturato al medesimo prezzo di quello da sostituire.
8.5 La riparazione è eseguita in base a modalità concordate con il cliente.
La società COMECEL ne assume il costo se intende essa stessa eseguirla o deve dare il suo consenso se il cliente decide di effettuarla ad un prezzo che le avrà fatto conoscere anticipatamente.
8.6 Il materiale restituito per la riparazione viene restituito in porto assegnato e la scelta per del vettore è facoltà della soc. COMECEL. I prodotti eventualmente resi in applicazione delle procedure di garanzia viaggiano sempre ad esclusivo rischio dell’acquirente e saranno accettati solo nell’originale imballaggio.
8.7 Sotto pena di decadenza dal diritto di garanzia come sopra definita, il cliente deve denunciare i vizi constatati per iscritto e chiederne la soluzione entro il termine massimo di:

- 15 giorni dalla consegna per vizi palesi;
- 12 mesi dalla consegna per vizi occulti;

Decorsi questi termini non viene accettato più alcun reclamo;
I reclami per vizi occulti dovranno inoltre essere segnalati alla soc. COMECEL per iscritto entro 8 giorni dalla loro scoperta
8.8 La riparazione del difetto da parte del cliente senza l’accordo sul suo fondamento e sul suo costo, comportano la perdita del diritto alla garanzia e di ogni altra pretesa.
8.9 La garanzia non si estende in nessun caso a:
    - danni a persone o cose, quando il vizio è attribuibile alla progettazione o alla costruzione del dispositivo nel cui insieme è presente il prodotto fornito;
    - alle spese di montaggio, smontaggio di ritiro e circolazione del prodotto da parte del cliente;
8.10 La garanzia decade se l’acquirente, nell’esercizio della sua attività non abbia rispettato rigorosamente le caratteristiche di utilizzo dei prodotti, o li abbia alterati o manomessi, oppure li abbia destinati ad altro uso.

9. RISOLUZIONE DEL CONTRATTO E SOSPENSIONE DELLE PRESTAZIONI

9.1 La soc COMECEL potrà risolvere, con effetto immediato e in qualsiasi momento, ogni contratto di vendita senza necessità di comunicazione alcuna, nell’ipotesi in cui l’acquirente faccia richiesta di concordato preventivo, venga assoggettato a fallimento o ad altra procedura concorsuale o si trovi in liquidazione volontaria, ovvero subisca un’esecuzione forzata o un sequestro conservativo su tutti o parte dei suoi beni.
9.2 Salvo il diritto di ottenere il pagamento di quanto dovuto con gli interessi di mora e l’eventuale maggior danno, nell’ipotesi di ordinazioni a consegne ripartite, il mancato pagamento in tutto o in parte di una fattura dà diritto alla soc. COMECEL a risolvere il contratto ai sensi dell’art. 1456 c.c., ovvero a sospendere le consegne fino all’avvenuto pagamento integrale.
9.3 Se è stato pattuito il versamento anticipato del prezzo, in caso di mancato versamento del pagamento anticipato dell’acquirente, la comecel avrà il diritto si sospendere l’esecuzione del contratto ovvero di risolverlo.

10. DIVIETO DI CESSIONE DEL CREDITO

Il credito derivante dall’ordine non è cedibile ai sensi dell’art. 1260, 2° comma c.c.

A11. DIRITTO DI RISERVA DI PROPRIETA’

11.1 Tutte le merci consegnate al Cliente sono vendute in patto di riservato dominio fino all’assolvimento degli obblighi di pagamento da parte degli stessi (essendo gli stessi salvo buon fine). La presente clausola significa che il trasferimento di proprietà della merce consegnata avviene soltanto dopo l’avvenuto integrale pagamento del prezzo.
11.2 Il diritto di riserva di proprietà permane ancora sino a quando i singoli crediti della soc. COMECEL vengano registrati in un conto corrente e ne venga effettuato e riconosciuto il saldo.
11.3 La soc. COMECEL è autorizzata, senza dilazione o recesso, ad esigere la restituzione della merce sottoposta a riservato dominio, qualora l’acquirente sia in ritardo nell'adempimento dei suoi impegni.

12. TUTELA DEI DATI PERSONALI

Ai sensi dell’art. 10 della legge 675/96 i dati personali dell’acquirente saranno tratti per le finalità di gestione inerenti alla attività della soc. COMECEL. Gli interessati godono dei diritti di cui all’art. 13 della suddetta legge.

13. CONTROVERSIE E FORO COMPETENTE

13.1 Per qualsiasi controversia che dovesse sorgere in relazione alle presenti condizioni generali di vendita e ad ogni contratto di vendita ad esse sottoposto, sarà esclusivamente competente il foro di LATINA, qualunque siano le clausole contrattuali e le modalità di pagamento convenute, anche nel caso di chiamata in garanzia e di pluralità di difensori.

Le parti dichiarano di approvare espressamente ai sensi degli artt. 1341, 1342 e seguenti cc gli articoli di seguito citati:
1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13 e relativi commi


Copyright © 2006 COMECEL.
Creative Web Studio / www.cwstudio.it: Creazione siti web, web design, realizzazione siti internet, posizionamento sui motori di ricerca, realizzazione virtual tour.